Sito personale di Antonio Sabetta

Ultimi aggiornamenti

Area riservata

RSS RSS – Sottoscrivi il feed

Blog

Bagattelle Letterarie

Tentativi incerti in prosa e versi

Vieni o notte

Vieni o notte, scendi presto

non ti amavo non ti cercavo,

ora invece sono qui supplice e devoto.

Avvolgi col tuo manto di tenebra

proteggi con la tua oscurità.

Nascondi ogni ferita, ristora l'animo.

Laddove il calore del sole ha reso più doloroso l'istante

porta conforto nel perenne tempo dell'angoscia.

Cancella ogni ... (continua)

Pubblicato il 26 Ottobre 2015 in Bagattelle LetterarieNessun commento

Non riesco a dirti addio

Non riesco a dirti addio

Mia dolce dea bionda.

Sei andata via per sempre

Ma io continuo ad attenderti.

I tuoi capelli come il grano da mietere

Mossi al vento come le spighe il garbino

I tuoi occhi grandi come sfere pronunciate

Sono di un azzurro che stupisce

E si confonde con il cielo terso della primavera in rigoglio.

Tu evochi ... (continua)

Pubblicato il 18 Febbraio 2013 in Bagattelle Letterarie1 commento

Finalmente il silenzio

Finalmente il silenzio.

Mi sorprendo nel riconoscerlo

dopo tanto farneticante rumore.

Il frastuono della vita svuotata

riempie vanamente il tempo,

assorda il cuore col suo disordine.

Travolto dall'insignificanza del vivere inadeguato

scorgo sfuocati barlumi di autenticità

mentre la corrente vorticosamente trascina,

rendendo ... (continua)

Pubblicato il 21 Settembre 2010 in Bagattelle LetterarieNessun commento

Vissuti

Nel silenzio insuperabile di questo giorno affranto

Provo inutilmente a raccogliere le forze

Tento senza esito a restituire ordine.

Fogli vuoti scorrono in rassegna

Pagine incerte scivolano via inutili

Il lavoro ristagna persa ogni attrattiva.

Non più urgenze non più desideri

Non più ossessioni non più sguardi tesi.

La ... (continua)

Pubblicato il 12 Marzo 2009 in Bagattelle LetterarieNessun commento

Il giorno della laurea

Stringe il nodo della cravatta

stringe la camicia sul collo insofferente.

Vago perso tra piani e aule

cerco volti nella solitudine affollata.

Salgo le scale mi siedo in un banco.

Attendo paziente il tempo che spreco.

Non volti ma facce anonime e vuote

Vite che passano estranee e lievi

Attendo ancora non so più cosa.

Lo sguardo cerca ... (continua)

Pubblicato il 1 Febbraio 2009 in Bagattelle Letterarie1 commento

Di sera

Nell'indifferenza rassegnata di questa sera

ogni domanda muore nascendo

ogni desiderio finisce strozzato.

Eppure il cuore è inquieto come non mai

mentre scruta lontane vestigia

di un'arcana bellezza mai tramontata.

 

E' inquieta la calma di questo tempo

è desto l'orecchio in attesa:

che qualcosa ... (continua)

Pubblicato il 25 Settembre 2007 in Bagattelle Letterarie1 commento

Silenzio della mente

 

Silenzio della mente

dolore del cuore.

 

Un gemito inespresso

un grido taciuto.

 

Una dommanda flebile

un capo chino.

 

Servo inutile. Servo ladro.

Un pianto dirotto

una sola parola:

perdonami!

Pubblicato il 4 Settembre 2007 in Bagattelle Letterarie1 commento

Con senso d'inutilita' e fallimento

Con senso d'inutilità e fallimento

vivo il dopo di un tempo che non è più;

volgo lo sguardo indietro

per fare memoria di quanto ho vissuto.

 

Quasi sgomento sono dinanzi a ciò che è stato;

e già si dilegua come colore che stinge sotto i raggi di un sole rovente

e già tutto è ... (continua)

Pubblicato il 1 Settembre 2007 in Bagattelle LetterarieNessun commento

Sommerso dall'oceano della mia miseria

Sommerso dall'oceano della mia miseria

incapace di vivere la fatica della vita

- perchè Tu sei sempre più nascosto -

quasi affondo senza speranza

nell'infinito nulla che mi circonda

nella solitudine e nello sconforto

di una parola non detta

dell'inesistente altro che

come trottola roteante senza ... (continua)

Pubblicato il 1 Settembre 2007 in Bagattelle LetterarieNessun commento

Istantanea

Il pensiero è distratto.

Scorrono le parole e le pagine.

Sono sull’argine e vedo fluire vorticosamente

Ma nulla mi tocca.

Il cuore è altrove

Trepidante per l’attesa

Definito dal ricordo.

Gli occhi della memoria

Fissano ancora il verde appagante del suo iride

Vorrebbero non smettere ... (continua)

Pubblicato il 10 Luglio 2007 in Bagattelle LetterarieNessun commento