Sito personale di Antonio Sabetta

Ultimi aggiornamenti

Area riservata

RSS RSS – Sottoscrivi il feed

Presentazione

ANTONIO SABETTA,

 

Titoli di studio

  • Diploma di maturità liceale presso il Liceo Ginnasio "F. D'Ovidio" di Larino (CB), conseguito nel luglio 1991 con la votazione di 60/60.

Titoli accademici

 

• Abilitazione Scientifica Nazionale per la II fascia dei professori universitari nel Settore Concorsuale 11/C5 - Storia della Filosofia (2019-2025).

 

• Laurea in Filosofia (vecchio ordinamento) conseguita presso la LUMSA nel marzo 2005 con la discussione della tesi dal titolo "Fonti teologiche in Giambattista Vico. Le Orazioni inaugurali, il De antiquissima, il Diritto universale" (110/110 e lode), rel. Prof. O. Grassi, cor. Prof. A. Rigobello.

 

• Dottorato in Teologia conseguito nel novembre 2001 presso la Pontificia Università Lateranense con la discussione della tesi dal titolo «Interpretazioni "teologiche" della modernità. Percorsi e figure» (90/90) integralmente pubblicata nel maggio 2002 dalle edizioni San Paolo.

 

• Licenza in Teologia fondamentale-Scienze della religione conseguito nel giugno 1998 presso la facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense con la discussione della tesi dal titolo: «Interpretazioni teologiche della modernità. H.U. von Balthasar e H. de Lubac» (90/90 - summa cum laude).

 

• Baccalaureato in teologia conseguito il 19.06.1996 presso la Pontifica Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale- sez. S. Luigi, con la discussione di una tesi dal titolo: «Chiesa e fascismo. Dal primo governo Mussolini ai Patti Lateranensi. Itinerario storico e orizzonte ecclesiologico» (110/110Lode - maxima cum laude).  

 


Conoscenza delle lingue

  • Lingua Francese: ottimo livello (scritto, letto, parlato)
  • Lingua Inglese: advanced level (soggiorni di studio in Irlanda presso l'International Study Centre di Dublino)
  • Lingua tedesca: frequenza del Lesekurs presso il Goethe Institut di Roma

Ambiti di interesse e di studio

I suoi studi e ambiti d'interesse vertono sulla modernità e al suo interno sul ruolo svolto dal pensiero di matrice cristiana nella determinazione dell'identità dell'epoca moderna. In questo orizzonte ha studiato G.B. Vico su cui ha scritto due monografie e diversi articoli scientifici. Attento alla problematica dei rapporti fede e ragione ha affrontato il tema nella post-modernità filosofica e nelle sue figure significative. Si è inoltre occupato del rapporto tra cristianesimo e post-modernità filosofica, delle tematiche liminari tra filosofia e teologia a cui ha dedicato monografie: fede e ragione, cristologia filosofica, l'esistenza di Dio, la questione educativa; sempre in questa prospettiva teologico-fondamentale, ha pubblicato saggi sulla rivelazione, la teologia fondamentale e sul pensiero di Lutero.