Sito personale di Antonio Sabetta

Ultimi aggiornamenti

Area riservata

RSS RSS – Sottoscrivi il feed

Blog

Ultimi post

Perche', in fondo, cio' che decide e' il senso che assegniamo alla morte

La questione decisiva, da cui dipende tutto il resto, è molto semplice: che ne sarà di noi dopo la morte? Che cosa significa morire? Dalla risposta a questa domanda (che poi è "la" domanda) dipende tutto, e tutto è in funzione del trovare una risposta a tale interrogativo capitale, al di là del fatto di esserne consapevoli o meno. La cosa che ... (continua)

Pubblicato il 3 Marzo 2017 in VariNessun commento

Dialogo di Torquato Tasso e del suo genio familiare


Un testo duro, dove la realtà viene descritta con tinte realiste e dove non c'è possibilità di scampo alla verità che ci lascia interdetti e rassegnati di fronte al suo essere ben diversa da quella che ci attenderemmo o vorremmo che fosse. Solo il desiderio di rivedere la sua amata Leonora sostiene la fatica del Tasso, rinnova la sua anima, gli fa ... (continua)

Pubblicato il 14 Marzo 2016 in LeopardianaNessun commento

Vieni o notte

Vieni o notte, scendi presto

non ti amavo non ti cercavo,

ora invece sono qui supplice e devoto.

Avvolgi col tuo manto di tenebra

proteggi con la tua oscurità.

Nascondi ogni ferita, ristora l'animo.

Laddove il calore del sole ha reso più doloroso l'istante

porta conforto nel perenne tempo dell'angoscia.

Cancella ogni ... (continua)

Pubblicato il 26 Ottobre 2015 in Bagattelle LetterarieNessun commento

La certezza incerta della fede

La lettura in questi giorni di un interessante libro da recensire, mi ha spinto e costretto a riflettere su alcune questioni che sento addosso alla mia carne. Come sempre mi capita, non sono capace di non cercare in quello che leggo qualcosa che abbia a che fare con quello che vivo adesso, un dettaglio, una frase, una posizione una visione delle cose con cui paragonarmi, da capire e da sfidare, e ... (continua)

Pubblicato il 10 Gennaio 2015 in Vari1 commento

Ricordi Bastardi!

Ricordi Bastardi!

Ho deciso, ne sono ormai sicuro, odio i ricordi... li odio visceralmente e se potessi li eradicherei ad uno ad uno perché sono il motivo delle mie ansie e dei miei dolori, delle mie angosce e delle mie tristezze. Più passa il tempo più si ammassano ricordi, crescono senza tregua, si affastellano e più ne sono più a turno quando meno te lo ... (continua)

Pubblicato il 27 Luglio 2014 in VariNessun commento