Sito personale di Antonio Sabetta

Ultimi aggiornamenti

Area riservata

RSS RSS – Sottoscrivi il feed

Pubblicazioni

Volumi

Volumi curati

Contributi in volumi

Contributi in riviste scientifiche

Recensioni su riviste scientifiche

Contributi in riviste scientifiche

Realismo dell'incarnazione, realismo sacramentale. La controversia di Lutero sulla presenza reale di Cristo nel sacramento dell'altare tra il 1527 e il 1528», in Rassegna di Teologia 61 (2020), 3, 399-422.
Il sacramento dell'altare è stato costantemente oggetto della riflessione di Lutero. Dal 1524, nello scontro con i cosiddetti "fanatici" sulla questione della presenza reale di Cristo nel pane e nel vino, egli rifiuta le interpretazioni simboliche quali quelle proposte da Carlostadio e Zwingli. L'articolo si occupa degli anni 1527-1528 analizzando i due testi più significativi, in particolare la Confessione sulla cena di Cristo. In particolare si evidenzia soprattutto l'orizzonte cristologico come ragione ultima del realismo eucaristico di Lutero

Scarica il fileScarica il file (1252187)

Annunciare la gioia del Vangelo nell'areopago della contemporaneità. Conoscere l' "a chi" ci rivolgiamo per meglio comunicare il "Chi", in Služba Božja (Divine Service: Liturgical Period), 60 (2020), 3, 319-346

Viviamo un cambiamento d'epoca che sta radicalmente trasformando sia l'identità dell'Occidente sia ponendo nuove e radicali sfi de al cristianesimo chiamato ad inculturarsi di nuovo in una realtà che da esso si sta progressivamente allontanando. L'articolo in una prima parte ricostruisce alcuni tratti salienti della postmodernità e dell'esperienza religiosa postmoderna per poi soffermarsi su alcune questioni decisive per l'annuncio credibile del vangelo. Preso atto dell'inadeguatezza di alcune rappresentazioni trasmesse di Dio, della Chiesa, e della fede, l'articolo cerca di valorizzare alcune istanze della sensibilità contemporanea. Soprattutto insiste sulla necessità di rimettere al centro la domanda di senso e superare la crisi della ragione per ritrovare per ricostruire l'alleanza tra fede e ragione riconoscendo nel logos lo strumento per annunciare il vangelo e dialogare con le culture.

Parole chiavi: Postmodernità; fede e ragione; evangelizzazione; senso; verità; segni dei tempi; ragione; esperienza religiosa

Scarica il fileScarica il file (179,2 KB)

Modernidad, historia, libertad y gracia. Lo que me ha enseñado (hasta ahora) Vico, in Cuadernos Sobre Vico, 32 (2018), 283-290
In questo contributo si evidenziano alcuni aspetti del pensiero di Vico che hanno profondamente segnato l'Autore: il ruolo di iniziatore di una "modernità altra", la storia come unico luogo per una "teologia filosofica" e il rapporto tra libertà e provvidenza. Per l'Autore, il pensiero vichiano appare antimonolitico, ricco, articolato e vario, tanto da sfuggire a qualsiasi tentativo di riconduzione entro limiti storiografici prestabiliti.

Scarica il fileScarica il file (832,0 KB)

A cinquecento anni dalla Riforma luterana. Il lavoro del Progetto di Ricerca "Spiritualità della Riforma", in Dialoghi 3/2018, 80-83.
Il contributo presenta il senso, le attività e i frutti del Progetto di Ricerca interfacoltà "Spiritualità della Riforma"; tale progetto ha inteso studiare la Riforma privilegiando l'ambito storico e quello teologico, con una particolare attenzione alla dimensione esistenziale, spirituale e pastorale dei riformatori.

Scarica il fileScarica il file (182,6 KB)

"Il ruolo della critica deista nella determinazione del trattato apologetico moderno De revelatione", in Služba Božja, 57 (2017), 4, 489-521.
Starting from the idea that the word/term "revelation" is used today not only to identify or describe a particular aspect of Christian faith, but to designate the global reality of it, the article argues about the importance of deistic criticism of Revelation in determining the Revelation as a central category of Christian self-understanding and above all the structure of the modern apologetic treatise. This deistic criticism is presented throughthe most prominent authors - Toland, Collins, Tindal; then it is examined how the "tripartite" manual, about Religion - Revelation - Church, has come up, emphasizing the centrality of Revelation inside the manual and its close ties to the deistic criticism of Revelation. Keywords: revelation; deism criticism; apologetics; Revelation; Christian faith

Scarica il fileScarica il file (346,2 KB)

"I temi 'recoepti' del Lateranense IV in prospettiva storico-teologica", in Lateranum 82 (2016), 2-3, 473-489.

Scarica il fileScarica il file (552,4 KB)

«Presentazione di alcune recenti proposte di teologia fondamentale. Aggiornamento bibliografico», in Lateranum 73 (2007) 191-220 (in collaborazione con P. Sguazzardo)
"Commemorare i 500 anni della riforma luterana", in Orientamenti Pastorali 5/2016, 48-56

Scarica il fileScarica il file (54,7 KB)

"Sacerdozio e ministero ordinato in Lutero", in Rassegna di Teologia 56 (2015), 3, 483-516.
L'articolo presenta la posizione di Lutero sul ministero ordinato attraverso un'analisi dei diversi testi in cui il Riformatore si è occupato della tematica, da Alla nobiltà cri-stiana della nazione tedesca a I concili e la Chiesa. Dalla ricognizione emerge la centralità del ministero - sia perché di istituzione divina, sia perché senza di esso non si dà Chiesa - sul piano della "funzione" e non della dignitas, l'essere il luogo dove la comunità delega l'esercizio ordinato della condizione sacerdotale comune a tutti i cristiani in forza del battesimo e della fede, la decisività del ministerium Verbi come segno precipuo del ministero, la necessità della chiamata e dell'ordinazione.

The article shows Luther's position on ordained ministry, analyzing different texts in which the Reformer dealt with the topic, starting with An Open Letter to the Chris-tian Nobility of the German Nation, to On the Councils and the Church. From this reconstruction the importance of ministry in his theology can be seen, due to the fact that it comes from God and without it there can be no Church. Yet the centrality of ordination in his thought concerns its "function", not its "dignity", because ministry is where the community delegates the orderly exercise of common priesthood which has its source in baptism and faith. The great importance of ministerium Verbi as proper duty of ministry and the necessity of vocation and ordination are also clearly seen.

Scarica il fileScarica il file (185,9 KB)

"Fede, dialogo, incredulità alla luce della Lumen Fidei. Ignazio Ingrao in dialogo con Salvatore Natoli e Giuseppe Lorizio", in Studium 110 (2014), 2, 251-258.

Scarica il fileScarica il file (320,9 KB)

"Sacramento e parola in Lutero", in Rassegna di Teologia 51 (2010), 4, 583-606.
"La storia tra provvidenza e libertà. La teologia filosofica della Scienza nuova di G.B. Vico", in Rassegna di Teologia 50 (2009), n. 4, 559-590

Scarica il fileScarica il file (375,6 KB)

"Fuentes cristianas del De Antiquissima Italorum Sapientia", in Cuadernos Sobre Vico 19-20 (2006-2007), 73-118

Recensito da A. Stile, in Bollettino del Centro di Studi Vichiani XXXVIII (2008), 2, 197-198

Scarica il fileScarica il file (376,7 KB)

«Radici teologiche del De Antiquissima Italorum sapientia di G. Vico», in Rassegna di Teologia 48 (2007) 209-249.

 Recensito da A. Marchesi in L'Osservatore Romano del 25 luglio 2007, p. 6.

«Presentazione di alcune recenti proposte di teologia fondamentale. Aggiornamento bibliografico», in Lateranum 73 (2007) 191-220 (in collaborazione con P. Sguazzardo)

«L’illuminismo cristiano di Vico. La fonte agostiniana nel Diritto universale», in Rassegna di Teologia 46 (2005) 547-585.

«Sentieri della postmodernità e rivelazione cristiana», in Firmana 2-3/2004, 13-49.

Scarica il fileScarica il file (294,8 KB)

«La ricezione critica di “Fides et ratio” a cinque anni dalla sua pubblicazione”, in Euntes Docete 57 (2004),2, 169-197.

Scarica il fileScarica il file (328,4 KB)

«Fondamento e fondamentalismo. Tra filosofia teologia e religioni», in Rassegna di Teologia 43 (2002) 592-600.

«Pensiero e mistica. Nota in margine ad un incontro di professori dell’area di Teologia Fondamentale delle Pontificie Università romane», in Rassegna di Teologia 39 (1998) 589-593.

«Il “colloquio” di Napoli: Religione, religioni. Metodologie e prospettive ermeneutiche», in Rassegna di Teologia 38 (1997) 250-252.

«Unicità ed universalità della salvezza cristiana», in Rassegna di Teologia 37 (1996) 817-824.